Consigli utili
Home E consigli E Come l’esercizio fisico può aiutare il sistema immunitario

Come l’esercizio fisico può aiutare il sistema immunitario

Lo sport e l’attività fisica regolare possono aiutare a rinforzare le difese immunitarie dell’organismo. Possono contribuire a diversi altri benefici, ovviamente – aiutano a perdere peso o a mantenerlo, ci tengono in forma, ci possono dare più energie e sicurezza in noi stessi e, generalmente, grazie allo sport, stiamo meglio e siamo più sani.

L’allenamento moderato, quindi un’attività fisica non esagerata o agonistica, ma che mantiene in forma l’organismo senza stressarlo, può contribuire a potenziare la capacità di contrastare, ad esempio, i virus respiratori prima che possano causare i tipici malanni stagionali, come spesso accade nel cambio di stagione, per esempio. Naturalmente, un buon allenamento costante non è garanzia di protezione assoluta, ma soltanto un aiuto alle difese immunitarie.

In particolare lo sport e le attività all’aria aperta, se fatte con moderazione, ci aiutano a toglierci di dosso il torpore e, nel caso, lo stress della giornata, distraendoci un po’ e convogliando le nostre energie nello sforzo fisico – e questo può essere un aiuto a livello psico-fisico.

Perché l’attività fisica può aiutare le difese immunitarie?

Ci sono tanti sport che si possono fare, a livello amatoriale e moderato, a tutte le età, sia all’aperto che al chiuso, per sostenere il proprio organismo e il proprio sistema immunitario; ovviamente l’importante è andare per gradi, in linea con il proprio fisico e le proprie abitudini, senza sforzarsi troppo se si è alle prime armi. In ogni caso, infatti, occorre cercare di evitare gli allenamenti troppo intensi e prolungati o, comunque, al di sopra del proprio livello atletico e della propria condizione. In questo caso, infatti, lo sforzo eccessivo e il dispendio energetico concentrato possono indebolire l’organismo, rendendolo più esposto agli agenti patogeni.

Quando ci si allena e si pratica attività fisica, infatti, il nostro organismo, e con esso il sistema immunitario, sono all’opera, soprattutto riguardo la produzione di globuli bianchi. I granulociti neutrofili – un tipo di globuli bianchi – aumentano, soprattutto se l’attività fisica è intensa, e sono molto elevati subito dopo l’attività fisica, per poi tornare gradualmente a condizioni normali, ma rafforzati.

Ecco alcuni consigli per un’attività fisica in grado di supportare le nostre difese immunitarie:

  • È importante seguire un programma di allenamento regolare e costante, regolato sulla propria età, le proprie caratteristiche fisiche e al livello atletico. Ovviamente nel caso di eventuali patologie o disturbi, occorre sempre confrontarsi con il proprio medico curante;
  • Se si è solo all’inizio di un’attività fisica (che sia camminata, corsa, bicicletta, nuoto o altro), l’intensità e la frequenza dell’impegno vanno aumentate gradualmente e senza forzare;
  • In ogni caso, tranne che in attività fisiche semplici da poter fare tutti i giorni (come la classica corsetta mattutina o la mezz’ora di camminata) andrebbero evitati gli allenamenti “fai da te”. Questo vale a maggior ragione se ci si cimenta in una disciplina sportiva, più o meno complessa, per la prima volta, o ad esempio se si va in palestra. Almeno all’inizio è bene affidarsi a un istruttore esperto, in grado di trasmettere una tecnica corretta;
  • Dopo l’attività fisica è essenziale idratare l’organismo assumendo liquidi, preferibilmente poco zuccherati; questo è particolarmente importante quando il dispendio è elevato, o quando si suda molto, ad esempio in estate o in luoghi caldi;
  • Una dieta sana ed equilibrata è fondamentale per apportare il giusto fabbisogno calorico e i nutrienti essenziali per sostenere le performance atletiche, oltre che per mettere l’organismo nelle migliori condizioni per difendersi da agenti esterni. La dieta mediterranea è l’ideale per sostenere l’attività sportiva, perché ricca di frutta, verdura, cereali e legumi pesce, frutta secca, latticini non troppo grassi e oli vegetali;
  • Alcune sostanze possono contribuire al normale funzionamento delle difese immunitarie, come le vitamine – la C, la A, le vitamine del gruppo B, la vitamina D e sali minerali come ferro e zinco. Le giuste quantità possono essere introdotte ogni giorno con la dieta;
  • Un sonno regolare (non necessariamente tanto, ma comunque costante), di buona qualità è fondamentale per supportare le difese immunitarie, e anche per aiutarci nella nostra attività fisica giornaliera.

Ecco alcuni degli sport e della semplice attività fisica che si possono praticare per sostenere il sistema immunitario:

  • Running e jogging sono ottimi alleati della circolazione sanguigna. Una bella corsetta mattutina o serale, ma anche una semplice camminata di mezz’ora, ogni giorno, possono aiutare il nostro benessere
  • Il nuoto: ottimo sia al mare che in piscina, è uno sport davvero completo, che muove tutto il corpo, favorisce il tono muscolare ma anche la respirazione – ed è molto gentile sulle articolazioni
  • Ciclismo e mountain bike: altro sport da praticare anche in montagna, al fresco, e molto utile per tenersi in forma, vedere bei panorami, migliorare la capacità respiratoria e la salute del cuore;
  • Trekking ed escursioni in montagna: ottime occasioni per godersi gli spettacolari panorami della montagna e, inoltre, per fare attività fisica in altitudine, migliorare fiato, respirazione e…gamba;
  • Sci o snowboard: sport molto attivi e di grande movimento, dal grande dispendio energetico ma che possono essere praticati a tanti diversi livelli, da quello amatoriale, su piste semplici, a quello agonistico;
  • Il mare o la spiaggia: ci sono tantissimi sport da fare al mare (o al lago) o in spiaggia, come il windsurf, kitesurf e wakeboard, o la canoa, per arrivare fino al beach volley e al beach soccer. Tante occasioni per rimanere attivi e in movimento, senza esagerare;
  • Aquagym: un’ottima attività che anche chi ha meno familiarità con lo sforzo fisico può fare, al mare (sempre più spiagge e lidi organizzano corsi e giornate dedicate) o in piscina. Adatto a tutte le età (da evitare però nelle ore più calde) fa bene al tono muscolare, alla pressione e in particolare alle giunture
  • Yoga e Pilates: attività fisiche di intensità bassa o moderata (a parte in alcuni casi) possono fare bene alla postura e alla respirazione.

E gli integratori?

Quando la dieta, uno stile di vita sano e l’attività fisica non bastano a supportare il sistema immunitario, si può pensare di ricorrere a integratori che aiutino ad assumere i nutrienti principali, come le Vitamine, i Sali Minerali e i micronutrienti. Se si intende assumere integratori di supporto al sistema immunitario, occorre affidarsi al proprio medico di fiducia.

Resvis è una linea di integratori alimentari formulata appositamente per aiutare le naturali difese dell’organismo, tutto l’anno, anche in caso di sintomi influenzali o raffreddore

  • RESVIS FORTE XR – Favorisce le difese naturali dell’organismo, anche in caso di sintomi influenzali e raffreddore
  • RESVIS XR – Contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario e alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo
  • RESVIS FLUID XR – In caso di tosse grassa
Resvis Forte XR

Resvis Forte XR

Favorisce le difese naturali dell’organismo, anche in caso di sintomi influenzali e raffreddore.

Resvis XR

Resvis XR

Contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario e alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.

Resvis Fluid XR

Resvis Fluid XR

In caso di tosse grassa