Consigli utili
Home E consigli E Rinforzare il sistema immunitario in vista dell’inverno

Rinforzare il sistema immunitario in vista dell’inverno

Le difese immunitarie sono le naturali barriere difensive del nostro organismo. Un sistema immunitario forte e resistente è più capace di resistere ai momenti di stress, e soprattutto di reagire alle minacce provenienti dall’esterno. Di conseguenza, ci sentiamo meglio quando abbiamo un sistema immunitario forte e resiliente.

 

Freddo e difese immunitarie

L’arrivo dell’inverno è uno dei momenti dell’anno che più mette alla prova le nostre difese immunitarie: freddo, buio e giornate più corte, impegni e cali di energia, oltre alla maggior diffusione di virus e batteri possono infatti sottoporre le difese immunitarie a maggiore stress; l’inverno è infatti il periodo in cui tendiamo di più ad ammalarci, proprio perché aumentano i fattori che agiscono contro le nostre difese immunitarie. 

Un esempio è il classico raffreddore, come spiega Medical News Today“sebbene il clima non sia direttamente responsabile nel far ammalare le persone, i virus che causano il raffreddore possono diffondersi più facilmente a temperature più basse e l’esposizione all’aria fredda e secca può avere un impatto negativo sul sistema immunitario del corpo.”

Inoltre, studi sperimentali ed epidemiologici hanno dimostrato che la bassa temperatura e l’aria secca, separatamente o insieme, aumentano il rischio di infezioni virali. Sebbene controverse, le prove scientifiche suggeriscono che l’inalazione di aria fredda e secca abbassa la temperatura delle vie aeree superiori e asciuga la membrana mucosa e può causare risposte fisiopatologiche che contribuiscono ad aumentare la suscettibilità dell’ospite alle infezioni virali. Anche il raffreddamento della superficie corporea può suscitare sintomi e una risposta fisiopatologica nell’ospite. Ma soprattutto l’agente patogeno stesso può essere favorito dal clima freddo, perché sia la bassa temperatura che l’umidità possono migliorare la stabilità e la trasmissione del virus.” [A Decrease in Temperature and Humidity Precedes Human Rhinovirus Infections in a Cold Climate, Introduction, MDPI, Published: 2 September 2016.]

Per sostenere il nostro organismo e prepararlo alle basse temperature e all’arrivo della stagione fredda possiamo lavorare in anticipo con una strategia di difesa che aiuti e sostenga il nostro sistema immunitario.

 

Le funzioni di un sistema immunitario forte

Il sistema immunitario è la nostra principale difesa contro le minacce, interne o esterne, all’organismo e alla nostra salute. È composto da cellule con funzioni specifiche e molecole che lavorano per riconoscere ed eliminare agenti estranei all’organismo. Il sistema immunitario, in particolare, ha due forme di difesa:

  • Immunità aspecifica (o innata): sono i meccanismi di difesa innati (presenti dalla nascita), che possediamo prima ancora di incontrare un agente esterno. Comprende le barriere dell’organismo, ma anche cellule e proteine che funzionano come regolatori e mediatori della risposta infiammatoria
  • Immunità specifica (o adattativa): si sviluppa dopo la nascita e si potenzia gradualmente in risposta alle infezioni e agli agenti estranei che incontriamo nel corso della vita. È una risposta che l’organismo “predispone su misura” a seconda dell’agente estraneo.

Quando le difese sono fragili o indebolite siamo più esposti alle infezioni e alle malattie portate da agenti infettivi come batteri, germi, virus, funghi e parassiti. Ecco perché dobbiamo prenderci cura del nostro organismo e delle sue difese, soprattutto in inverno, quando il cambio di temperatura, ma non solo, le può indebolire.

 

Gli effetti del freddo sul sistema immunitario

“Molti ricercatori ritengono che l’esposizione al freddo possa influire negativamente sulla risposta immunitaria di una persona, rendendo più difficile per il corpo combattere le infezioni.” Questo può essere dovuto a diversi motivi e cause, come:

  • Ridotti livelli di vitamina D. Durante i mesi invernali, assumiamo meno vitamina D a causa della minor esposizione al sole. Una ricerca suggerisce che la vitamina D svolge un ruolo essenziale nel mantenimento del sistema immunitario;
  • Trascorriamo più tempo al chiuso. Le persone tendono a trascorrere più tempo al chiuso durante i mesi invernali e i virus si diffondono di più quando le persone sono vicine l’una all’altra;
  • Temperature più basse possono influenzare la risposta immunitariaUno studio del 2015 ha mostrato in un modello sperimentale murino come l’esposizione delle cellule delle vie aeree a temperature più basse ne riduce la risposta immunitaria antivirale;

[Fonte: Medical News Today]

 

Come rinforzare il sistema immunitario in vista dell’inverno?

Vitamine e minerali

Uno dei primi modi per sostenere il proprio organismo e preparare le difese immunitarie all’arrivo della stagione fredda, naturalmente, è seguire una dieta corretta ed equilibrata, che integri tutti i nutrienti necessari – in particolar modo vitamine e minerali. La dieta va quindi arricchita con alimenti che contengono buone dosi di antiossidanti:

  • Le Vitamine E e C sono ottimi antiossidanti; insieme alla Vitamina A contribuiscono alla normale funzione del sistema immunitario. La vitamina C favorisce poi l’assorbimento del ferro, soprattutto quello contenuto nella verdura;
  • Vitamina D, per integrare quella che non viene assorbita con il sole – “assumere integratori di vitamina D o mangiare cibi ricchi di vitamina D, come pesce grasso, funghi e uova” [Medical News Today];
  • Ferro e Zinco sono fondamentali per il corpo e per il buon funzionamento delle difese immunitarie;
  • Anche il Selenio ha un’importante funzione antiossidante e contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario. 

Infatti, vari micronutrienti sono essenziali per l’immunocompetenza, in particolare le vitamine A, C, D, E, , B6, e B12, acido folico, ferro, selenio e zinco.” Il ferro, ad esempio, è “essenziale per la differenziazione e la crescita cellulare, componente di enzimi critici per il funzionamento delle cellule immunitarie”, lo zinco ha un “ruolo centrale nella crescita cellulare e nella differenziazione delle cellule immunitarie che hanno una rapida differenziazione e turnover”. 

[Fonte: Immune Function and Micronutrient Requirements Change over the Life Course, Abstract, MDPI, Published: 17 October 2018.]

Una buona alimentazione

Una dieta completa ed equilibrata, in realtà, è una regola da seguire tutto l’anno per aiutare il nostro organismo ad avere il giusto apporto di nutrienti per sentirsi bene, rinforzare le difese immunitarie e combattere i malanni di stagione. La giusta alimentazione deve essere un’abitudine; in questo modo, non dovremo fare sforzi particolari per preparare il nostro sistema immunitario quando arriverà l’inverno. “Vivere uno stile di vita sano ed equilibrato è la cosa migliore che puoi fare per assicurarti che il tuo sistema immunitario possa funzionare in modo ottimale.” [Fonte: Immunology]

Assumere le giuste dosi di vitamine e minerali – oltre che di tutti gli altri micro e macro nutrienti – soprattutto tramite il consumo di frutta e verdura di stagione è molto importante. La resistenza del sistema può essere aumentata con il giusto apporto di nutrienti (Vitamine e Sali Minerali, per esempio, ma non solo) e di antiossidanti in grado di combattere i radicali liberi. Oltre ad avere l’abitudine di una dieta equilibrata, bisogna anche iniziare a prepararsi per tempo. La Vitamina C (ma non solo) può essere molto utile se assunta con regolarità prima dell’arrivo del freddo; a partire da settembre, quindi, può favorire il normale funzionamento del sistema immunitario con vari meccanismi d’azione, ad esempio contribuendo alla differenziazione e proliferazione dei linfociti”. [Fonte: Immune Function and Micronutrient Requirements Change over the Life Course, Ibidem.]

 Cosa bisogna comprendere, quindi, nella propria dieta?

  • Bisogna garantire il giusto apporto di vitamine e minerali, principalmente tramite il consumo di almeno 5 porzioni di frutta e verdura fresca al giorno – soprattutto agrumi, kiwi, peperoni, pomodori, broccoli, cavolo e verza;
  • Prepararsi per tempo consumando alimenti ricchi di Vitamina C che, fortunatamente, è presente in cibi disponibili praticamente tutto l’anno. Ad esempio, a settembre la si trova nei kiwi, e sempre nei pomodori e negli agrumi per tutta la stagione fredda;
  • Un’altra importante Vitamina è la Vitamina E, che si trova in oli vegetali, olio d’oliva, avocado, nocciole, arachidi, mandorle e noci;
  • Integriamo anche le altre vitamine, come la Vitamina D che si trova soprattutto nei pesci grassi (tonno, salmone, sgombro), gamberi, tuorlo dell’uovo, formaggi, burro; B-Carotene nelle albicocche, carote, zucca, prezzemolo, pomodori, broccolo, cavolo verde e nel fegato; Vitamina B6 in cereali e farine integrali, spinaci, broccoli, frutta secca e avocado; Vitamina B12 in uova, latte, formaggi, pesci grassi e frutti di mare;
  • Anche condimenti e spezie possono avere effetti benefici sul nostro organismo, in vista dell’inverno: aglio e cipolla non sono solo ricchi di vitamine e sali minerali, ma hanno anche proprietà contro i batteri, fluidificano e aiutano ad eliminare il catarro. Le spezie (ad esempio curry, paprika e peperoncino) sono fonti di sostanze che agiscono sull’infiammazione, e possono avere un’azione vasodilatatoria che favorisce la sudorazione e la stabilizzazione della temperatura corporea;
  • Il limone (ad esempio usato come condimento) facilita l’assorbimento del ferro presente negli alimenti;
  • Cereali integrali e yogurt, o kefir, magari associati a prebiotici e probiotici (come i fermenti lattici vivi) che aiutano a mantenere sano l’intestino;
  • Alimenti ricchi di micronutrienti come Selenio e Zinco, che si trovano soprattutto in pesce, carne, legumi, grano e avena; Ferro, nella carne bovina, nelle uova, lenticchie, acciughe e tonno; Rame, nel fegato, ma anche in funghi, lenticchie e mandorle;
  • Anche latte e latticini sono ricchi di sostanze antiossidanti come zinco, selenio;
  • Bisogna poi sempre ricordare che è fondamentale mantenersi correttamente idratati, bevendo almeno 2 litri di acqua al giorno. Oltre all’acqua, si possono bere anche bevande calde, come infusi e tisane ricche di vitamine e flavonoidi.

Fare attività fisica regolare (ma con attenzione)

L’attività sportiva moderata e costante aiuta a rinforzare il sistema immunitario. Un’attività fisica anche moderata può essere molto importante per stimolare le difese – anche una semplice mezz’ora di camminata al giorno può essere sufficiente, e ovviamente meglio ancora se andiamo in palestra, a correre, a nuotare, in bici o qualsiasi altro sport. Purché venga praticato in modo regolare – quindi evitando lunghi periodi di pausa seguiti da pochi giorni di sforzi molto intensi che possono invece acuire il nostro senso di stanchezza fisica.

Il movimento migliora la tolleranza al glucosio, ma aiuta anche a mantenere sotto controllo peso corporeo e pressione arteriosa, oltre al colesterolo. Insomma, un aiuto a tutto tondo per la nostra salute. E, se adeguatamente attrezzati, può essere praticato non solo in vista dell’inverno, ma anche durante la stessa stagione fredda.

Scegliere uno stile di vita sano (in ogni stagione)

Uno stile di vita sano è uno dei punti imprescindibili per vivere bene e in salute, oltre che per rendere più forte il proprio sistema immunitario – in vista dell’inverno, ma in realtà per tutto l’anno. Questo significa adottare una serie di comportamenti e buone abitudini che abbracciano l’intero nostro vissuto, e che devono diventare quasi una parte di noi stessi; in questo modo non faremo fatica a preparare le nostre difese all’arrivo del freddo:

  • seguire una dieta equilibrata
  • non fumare e non eccedere con l’alcol
  • dormire a sufficienza e in modo regolare, perché nel sonno rielaboriamo le proteine introdotte con la dieta e le riutilizziamo per combattere i potenziali patogeni
  • osservare una corretta e scrupolosa igiene personale.

Lo stress (da evitare)

Probabilmente è il consiglio più difficile da mettere in pratica, perché non sempre dipende da noi gestire lo stress cui siamo sottoposti – in particolare se questo risiede in periodi molto intensi di lavoro o di studio.  In altre parole: “dormi a sufficienza e trova il modo di affrontare lo stress”.

 Lo stress psicofisico è un potente fattore di indebolimento del sistema immunitario e va perciò evitato il più possibile; indebolisce infatti i globuli bianchi e li rende meno reattivi nel combattere le infezioni. Cerchiamo quindi di diminuire le occasioni di stress, per quanto ci è possibile; inoltre, è utile trovare delle “valvole di sfogo” che ci consentano, almeno per un po’ di tempo, di liberarcene – queste sono diverse per ognuno di noi, come ad esempio ascoltare o suonare musica, camminare o fare sport, avere hobby e passioni o attività creative.

 “Il sistema immunitario, un tempo ritenuto autonomo, è ora noto per rispondere ai segnali provenienti da molti altri sistemi del corpo, in particolare il sistema nervoso e il sistema endocrino. Come conseguenza, eventi ambientali a cui il sistema nervoso e il sistema endocrino rispondono possono anche suscitare risposte dal sistema immunitario […]. È  plausibile che gli eventi da stress possano associarsi a cambiamenti nel sistema immunitario e che le caratteristiche di tali eventi sono importanti nel determinare il tipo di cambiamento che si verifica”. [Fonte: Suzanne C. Segerstrom and Gregory E. Miller, Psychological Stress and the Human Immune System: A Meta-Analytic Study of 30 Years of Inquiry, Discussion, Psychol Bull. 2004 July; 130(4): 601–630.]

Ricorrere agli integratori

Quando la dieta e uno stile di vita sano non bastano a rinforzare il sistema immunitario in vista dell’inverno, si può pensare di ricorrere a integratori che integrino, per l’appunto, i nutrienti principali, come le Vitamine, i Sali Minerali e i micronutrienti. Questo può essere fatto per un periodo di alcune settimane, ad esempio a partire da settembre e in vista dell’autunno e dell’arrivo dell’inverno. In ogni caso, è  sempre importante ricordare che, se si intende assumere integratori, occorre affidarsi al proprio medico di fiducia, soprattutto se è la prima volta.

 

La linea di integratori Resvis

Resvis è una linea di integratori alimentari formulata appositamente per aiutare le naturali difese dell’organismo, tutto l’anno, anche in caso di sintomi influenzali o raffreddore. 

  • RESVIS FORTE XR – Favorisce le difese naturali dell’organismo, anche in caso di sintomi influenzali e raffreddore
  • RESVIS XR – Contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario e alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo
  • RESVIS FLUID XR – In caso di tosse grassa

Fonti:

  • Medical News Today, What’s the link between cold weather and the common cold?
  • A Decrease in Temperature and Humidity Precedes Human Rhinovirus Infections in a Cold Climate, Abstract, MDPI, Published: 2 September 2016
  • Immune Function and Micronutrient Requirements Change over the Life Course, Abstract, MDPI, Published: 17 October 2018
  • Immunology, How to keep your immune system healthy over the winter and avoid colds
  • Suzanne C. Segerstrom and Gregory E. Miller, Psychological Stress and the Human Immune System: A Meta-Analytic Study of 30 Years of Inquiry, Psychol Bull. 2004 July; 130(4): 601–630
Resvis Forte XR

Resvis Forte XR

Favorisce le difese naturali dell’organismo, anche in caso di sintomi influenzali e raffreddore.

Resvis XR

Resvis XR

Contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario e alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.

Resvis Fluid XR

Resvis Fluid XR

In caso di tosse grassa