Consigli utili
Home E consigli E Raffreddore più probabile con la dipendenza da internet

Raffreddore più probabile con la dipendenza da internet

Il raffreddore e la dipendenza da internet sono strettamente collegati, o almeno così sembrerebbe dagli studi dei ricercatori di Milano e Swansea: l’utilizzo eccessivo di internet può causare problemi al sistema immunitario, questa la conclusione degli studiosi, che hanno rilevato che le persone che presentano alti livelli di dipendenza da internet sono più soggette a raffreddori e influenza rispetto a coloro che lo utilizzano in modo meno frequente.

 

Lo studio su raffreddore e dipendenza da internet

La ricerca dei professori Phil Reed e Lisa A. Osborne della Abertawe Bro Morgannwg University Health Board e i professori Michela Romano e dal Prof. Roberto Truzoli dell’Università di Milano è stata pubblicata sulla rivista PLUS ONE e ha dimostrato che i partecipanti con problemi legati all’uso eccessivo di internet manifestavano sintomi di raffreddore e influenza più frequentemente rispetto a coloro che non presentavano dipendenza da internet, con un 40% del campione con livelli moderati o alti di dipendenza da internet che dimostrava un 30% in più di sintomi di raffreddore e influenza rispetto a chi utilizzava internet senza eccessi.

 

Perché raffreddore e dipendenza da internet sono correlate

Precedenti ricerche hanno portato alla luce che le persone che trascorrono più tempo online sono maggiormente soggette a privazione del sonno, alimentazione scorretta, minore impegno nell’esercizio fisico, consumo di alcool e fumo.
Tutti questi comportamenti sono agenti che indeboliscono il sistema immunitario e aumentano la vulnerabilità alle malattie, a qualsiasi età.

Inoltre, lo studio mette in relazione anche “stress da disconnessione”, che si verificata nei soggetti più dipendenti da internet, e riduzione delle funzioni immunitarie. Il professor Reed suggerisce che la principale causa dei risultati della ricerca risieda nella scarsità del tempo che gli individui più dipendenti da internet trascorrono insieme agli altri: in questo modo, infatti, non hanno un adeguato contatto con i loro germi e quindi sviluppano una ridotta funzione immunitaria.

Il professore Truzoli, invece, sottolinea che il problema non è come o perché si utilizza internet, ma la durata dell’utilizzo: se si trascorre molto tempo online è più probabile che ci si ammali.

Resvis Forte XR

Resvis Forte XR

Favorisce le difese naturali dell’organismo, anche in caso di sintomi influenzali e raffreddore.

Resvis XR

Resvis XR

Contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario e alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.

Resvis Fluid XR

Resvis Fluid XR

In caso di tosse grassa