Consigli utili
Home E consigli E 5 consigli per rinforzare il sistema immunitario

5 consigli per rinforzare il sistema immunitario

Le difese immunitarie sono le naturali barriere difensive del nostro organismo. Un sistema immunitario forte e resistente è più capace di resistere ai momenti di stress, e soprattutto è più in grado di reagire alle minacce provenienti dall’esterno – come virus, batteri, parassiti ecc… Ci aiuta anche a combattere le minacce che possono provenire dall’interno, come cellule impazzite o malfunzionanti.

Di conseguenza, com’è ovvio, ci sentiamo meglio quando abbiamo un sistema immunitario forte e resiliente. Al contrario, difese debilitate possono favorire l’insorgere di momenti di stanchezza, di patologie che rendono più difficili le nostre attività giornaliere e che, in generale, ci fanno sentire poco bene. Ecco che allora è chiaro quanto sia fondamentale prendersi cura di noi stessi e del nostro sistema immunitario, rinforzandolo anche tramite semplici buone abitudini da mettere in pratica ogni giorno.

 

Perché abbiamo bisogno di un sistema immunitario forte?

Il sistema immunitario è il baluardo contro le minacce, interne o esterne, al nostro organismo e alla nostra salute. È composto da cellule con funzioni specifiche e molecole circolanti che lavorano per riconoscere ed eliminare agenti estranei all’organismo. Il sistema immunitario, in particolare, ha due forme di difesa:

  • Immunità aspecifica (o innata): sono i meccanismi di difesa innati (presenti dalla nascita), che possediamo prima ancora dell’incontro con un agente esterno. Comprende le barriere dell’organismo, ma anche cellule e proteine circolanti che funzionano come regolatori e mediatori della risposta infiammatoria
  • Immunità specifica (o adattativa): si sviluppa dopo la nascita e si potenzia gradualmente in risposta alle infezioni e agli agenti estranei che incontriamo nel corso della vita. È una risposta che l’organismo “predispone su misura” a seconda dell’agente estraneo.

Quando le difese sono fragili o indebolite siamo più esposti alle infezioni e alle malattie portate da agenti infettivi come batteri, germi, virus, funghi e parassiti. Ecco perché dobbiamo prenderci cura del nostro organismo e delle sue difese.

 

Cosa può indebolire le difese immunitarie?

Ci sono diverse condizioni psicofisiche che possono indebolire le nostre difese, rendendoci quindi più “scoperti” di fronte all’attacco di agenti e minacce esterne o interne:

  • Stress: fattori e condizioni che ci sottopongono a un determinato stress psicofisico sottopongono il sistema immunitario a un maggiore carico di lavoro, rendendolo meno pronto ed efficiente;
  • Abuso di antibiotici: l’uso eccessivo di antibiotici può ridurre anche la presenza di quei batteri che sono invece utili al funzionamento del nostro organismo (la flora batterica intestinale, per esempio) perché contrastano la proliferazione di agenti potenzialmente patogeni;
  • Dieta inadeguata, soprattutto uno scarso apporto proteico o di Vitamine e dei nutrienti principali;
  • Sedentarietà e poco sonno: fare poco movimento e poco sport, come anche dormire troppo poco o in modo irregolare, può danneggiare le nostre difese immunitarie;
  • L’invecchiamento riduce l’efficienza di risposta delle cellule del sistema immunitario, rendendolo quindi meno reattivo

 

Come rinforzare il sistema immunitario?

1.La dieta prima di tutto

La nutrizione svolge un ruolo fondamentale nel mantenimento delle difese immunitarie e di un generale stato di benessere. Una dieta sana ed equilibrata che integri tutte le sostanze nutritive necessarie, senza troppe esagerazioni contribuisce a prevenire la comparsa di malattie e a supportare il sistema immunitario. La resistenza del sistema può essere aumentata con il giusto apporto di nutrienti (Vitamine e Sali Minerali, per esempio, ma non solo) e di antiossidanti in grado di combattere i radicali liberi. 

Cosa bisogna comprendere, quindi, nella propria dieta?

  • Frutta e verdura, ricchissime di Vitamine: la Vitamina C, molto presente nell’uva, peperoni, peperoncino, kiwi, agrumi, prezzemolo; la Vitamina E che si trova in oli vegetali, avocado, nocciole, arachidi, mandorle; Vitamina D che si trova soprattutto nei pesci grassi (tonno, salmone, sgombro), gamberi, tuorlo dell’uovo, formaggi, burro; B-Carotene nelle albicocche, carote, zucca, prezzemolo, pomodori, broccolo, cavolo verde e nel fegato; Vitamina B6 in cereali e farine integrali, spinaci, broccoli, frutta secca e avocado; Vitamina B12 in uova, latte, formaggi, pesci grassi e frutti di mare
  • Cereali integrali e yogurt, o kefir, magari associati a prebiotici e probiotici (come i fermenti lattici vivi) che aiutano a mantenere sano l’intestino.
  • Alimenti ricchi di micronutrienti come Selenio e Zinco, che si trovano soprattutto in pesce, carne, legumi, grano e avena; Ferro, nella carne bovina, nelle uova, lenticchie, acciughe e tonno; Rame, nel fegato, ma anche in funghi, lenticchie e mandorle
  • Bisogna poi sempre ricordare che è fondamentale mantenersi correttamente idratati, bevendo almeno 2 litri di acqua al giorno

 

2.L’attività fisica

Lo sport aiuta a rinforzare il sistema immunitario – ovviamente anche in questo caso, se praticato in modo equilibrato e senza esagerare. Un’attività fisica anche moderata può essere molto importante per stimolare le difese immunitarie – per esempio anche una semplice mezz’ora di camminata al giorno può essere sufficiente. Il movimento aiuta anche a mantenere sotto controllo peso corporeo e pressione arteriosa, oltre al colesterolo. Insomma, un aiuto a tutto tondo per la nostra salute.

 

3.Lo stile di vita (sano)

Uno stile di vita sano è uno dei punti di partenza per vivere bene e in salute, oltre che per rendere più forte il proprio sistema immunitario. Questo significa adottare una serie di comportamenti e buone abitudini che abbracciano l’intero nostro vissuto:

  • seguire, come detto, una dieta equilibrata
  • non fumare – il fumo infatti indebolisce le nostre difese
  • non eccedere con l’alcol
  • dormire a sufficienza, perché nel sonno rielaboriamo le proteine introdotte con la dieta e le riutilizziamo per combattere i potenziali patogeni
  • osservare una corretta e scrupolosa igiene personale

 

4.Lo stress (da evitare)

Questo può essere il consiglio più difficile da mettere in pratica, perché non sempre dipende da noi gestire lo stress cui veniamo sottoposti. Lo stress psicofisico è però un potente fattore di indebolimento del sistema immunitario e va perciò evitato il più possibile; indebolisce infatti i globuli bianchi e li rende meno reattivi nel combattere le infezioni. Oltre a cercare di diminuire le occasioni di stress è utile trovare delle “valvole di sfogo” per ridurlo – queste saranno ovviamente diverse per ognuno, come può essere ascoltare o suonare musica, camminare o fare sport, hobby e attività creative.

 

5.Integrare i nutrienti principali

Quando la dieta e uno stile di vita sano non bastano a rendere più forte il sistema immunitario si può pensare di ricorrere a sistemi naturali o a integratori che integrino, per l’appunto, i nutrienti principali, come le Vitamine, i Sali Minerali e i micronutrienti (Zinco, Ferro, Selenio, ad esempio). È sempre importante ricordare, però, se si intende assumere integratori di supporto al sistema immunitario, che occorre affidarsi al proprio medico di fiducia. 

Resvis è una linea di integratori alimentari formulata appositamente per aiutare le naturali difese dell’organismo, tutto l’anno, anche in caso di tosse o raffreddore

  • RESVIS FLUID XR – In caso di tosse grassa
  • RESVIS FORTE XR – Favorisce le difese naturali dell’organismo, anche in caso di sintomi influenzali e raffreddore
  • RESVIS XR – Contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario e alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo
Resvis Forte XR

Resvis Forte XR

Favorisce le difese naturali dell’organismo, anche in caso di sintomi influenzali e raffreddore.

Resvis XR

Resvis XR

Contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario e alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.

Resvis Fluid XR

Resvis Fluid XR

In caso di tosse grassa